occhi sul mondo

Umorismo ebraico

Postato il Aggiornato il

 Un ebreo dice ad un amico: “Ti ricordi di mio figlio? Tu sai che l’ ho sempre educato nel rispetto della religione ebraica. E’ successa una cosa strana: l’ho mandato in Israele perché cresca da vero ebreo, e lui… e’ tornato cristiano”.
“E’ strano. Anch’io ho educato mio figlio nel rispetto della vera religione, ma quando l’ho mandato in Israele, e’ tornato cristiano anche lui”.
“Questo e’ molto strano, parliamone al rabbino: “I nostri figli che abbiamo educato da veri ebrei sono andati in Israele e sono tornati a casa cristiani”.
“Questo e’ molto strano perché anche mio figlio, e’ andato in Israele e, malgrado sia stato allevato da vero ebreo, e’ tornato a casa cristiano”.
“Cosa possiamo fare? “.
E il rabbino: “Chiediamo al Signore: Signore di Israele, Dio di Isacco e di Giacobbe, ascoltaci, vogliamo chiederti un consiglio: i nostri figli, tutti degli ottimi ebrei, sono andati in Israele e sono tornati a casa cristiani, che possiamo fare? “.
E Dio: “Questo e’ molto strano, perché anche mio figlio… “.

Annunci

Promesse

Postato il Aggiornato il

Saint Jean Cap Ferrat


Sanremo


Venezia


London

curare, prendersi cura

Postato il Aggiornato il

Montagne, legno, ospitalità, calore, dolcezze, tepore, piumone, ricami, ravioli zucca&zafferano, passeggiate, pietra, erba&terra, basilica di San Pietro al Monte, lago, nuvole, capre, formaggio, api, miele, fotografie, sorrisi, fuoco, silenzio, discrezione, cura, delicatezze, te, brioches, dolci alla marmellata&pinoli, treni, zaino.

Questo è solo una briciola di quello che troverete
nel B&B “Al Pozzo” di Barbara,
via Pozzo, 40 – Civate (Lc)
Andateci!

Lo strumento è l’ascolto

Postato il Aggiornato il

Condivido un filmato realizzato dalla Caritas lodigiana
perché mi aiuta a ricordare che dietro ad ogni volto c’è una storia.

…se all’ascolto dai il tempo, lo spazio e la fiducia di una relazione gratuita, allora ti potrà capitare di camminare accanto a persone semplici e speciali. Come è successo con Kevin e il suo fagotto.

  

Rifugio Bozzi

Postato il Aggiornato il

“Non sono mai stato così attaccato alla vita”

Questa frase, incisa nel legno di questa trincea, mi rotola nel cuore da giorni.
La scrivo, la condivido.
Respiratela.

 

A dibattito con Vito Mancuso

Postato il Aggiornato il

Ieri sera ho vinto la pigrizia -compagna inseparabile di viaggio- e sono uscita. La curiosità ha vinto. L’oggetto della mia curiosità? Ha un nome ben preciso: Vito Mancuso.
Ne ho sentito parlare, ultimamente. Non ho mai letto nulla di quanto ha scritto, ma parlando con un’amica, mi sono fatta spiegare un po’ perchè se ne parli così tanto.
Ieri sera ho vinto la pigrizia e mi son detta: posso capire se son d’accordo con lui solo se vado ad ascoltare la sua voce e quello che ha da dire.
Prima di andare mi sono documentata un po’ qui.

Teatro alle Vigne di Lodi
Dibattito con un professore di latino e greco del Liceo Verri di Lodi, il professor Pietro Grisi, e con un docente di religione, teologo e scrittore, il professor Christian Albini.

Non mi addentro in questioni teologiche, ben più grandi di me.
Lascio qui alcune riflessioni molto semplici.
La serata è stata interessante, il teatro era gremito di gente ed è stata una sorpresa vedere come l’età media fosse molto più bassa delle mie previsioni. Tanti giovani. Significativo che ci siano tanti giovani in una serata in cui di parla di Dio, della ricerca di Dio. Questo va a confutare tutte quelle frettolose e pessimistiche previsioni che vedono i giovani come “senza speranza” e “privi di contenuti”. Già che siamo in ricerca, non lodateci, ma riconoscetelo!

Ha poco valore sapere se io sia o meno in accordo con quanto Mancuso afferma -se non per me sola- ma credo che sia arricchente poter assistere a questi dibattiti. Aiutano a rendere vere, a confermare o smentire le nostre certezze. Permettono di arrivare all’osso, di togliere di mezzo fronzoli e pizzi. Rinsaldano.
Una cosa non condivido del pensiero di Mancuso: manca Gesù Cristo, manca il Vivente. C’è troppa filosofia, troppa mente nella sua “fede” e troppa poca fiducia. Ma questo è solo un mio parere.
Riconosco a Mancuso una appassionatissima ricerca della verità.
E lo ringrazio, perchè con il suo “pensiero libero” permette ad altri di lasciarsi interrogare.

Termino e lascio due domande:
– un pensiero “troppo libero e indipendente” non porta il rischio di un naufragio?
– Mancuso, lei partecipa mai alla Messa?

Invitato all’osf

Postato il Aggiornato il

Guardo le foto

 

 

Sorrido

 

E penso:
avrà incontrato il vecchietto-bacia-tutti?