Jovanotti

La Parola nelle parole

Postato il Aggiornato il

Ascolto con leggerezza la canzone di Jovanotti, tratta dal suo nuovo album “Ora” e una piccola successione di note e parole mi colpisce:

Sbocciano i fiori sbocciano,
e danno tutto quel che hanno in libertà,
donano non si interessano,
di ricompense e tutto quello che verrà.
 
Le tasche piene di sassi – Ora
 

Mi colpisce perchè in un certo senso mi sembra riassumere la Parola che ho ascoltato poco più di un ora fa.

 
In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:
«Nessuno può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza.
Perciò io vi dico: non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita non vale forse più del cibo e il corpo più del vestito?
Guardate gli uccelli del cielo: non séminano e non mietono, né raccolgono nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non valete forse più di loro? E chi di voi, per quanto si preoccupi, può allungare anche di poco la propria vita?
E per il vestito, perché vi preoccupate? Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora, se Dio veste così l’erba del campo, che oggi c’è e domani si getta nel forno, non farà molto di più per voi, gente di poca fede?
Non preoccupatevi dunque dicendo: “Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?”. Di tutte queste cose vanno in cerca i pagani. Il Padre vostro celeste, infatti, sa che ne avete bisogno.
Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.
Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena».”
Mt 6,24-34
 

E sorrido! In quanti modi, segreti, sottili, soffici, teneri il Signore ci raggiunge e ci sta accanto.

La bella vita – Jovanotti

Postato il Aggiornato il

La bella vita con l’esperienza che segna il volto
Le mani libere in tasca il giusto e nel cuore molto
La bella vita senza il delirio di onnipotenza
Con la passione che rende amica la sofferenza
La bella vita che dura un’ora tra due infiniti
Ti vorrò bene per sempre e sempre sono minuti
Tre Quattro
ooh la belle vie,l’afrique c’est chic

Ho nel cuore un desiderio
che mi porta molto lontano
Una storia senza fine
che lontano arriverà
Più feroce di una leonessa
più veloce di una gazzella
Più leggera di una farfalla
La bella vita

La bella vita con una stella lassù che brilla
E una farfalla che si è posata sulla tua spalla
La dipendenza dall’esistenza
La leggerezza della coscenza
Quando ti dice che il tempo andato non torneràmai più
ooh la belle vie,l’afrique c’est chic

La bella vita dopo che hai perso qualsiasi appiglio
Con il sudore come un diamante sul sopracciglio
La bella vita quella che auguro ai miei amici
A chi si perde tra mille incroci
A chi la augura pure a me
ooh la belle vie,l’afrique c’est chic

La bella vita con il sorriso a 36 denti
E un po’ di musica che lubrifica i legamenti
Con un amore abbastanza grande
da far pensare che l’universo
L’han fatto apposta perchè voi due vi incontraste là
la la la la
La bella vita abbastanza bella da essere vita
La bella vita abbastanza vita da essere bella
La bella vita con i bambini che vanno a scuola
E la fiducia che si accontenta di una parola
La bella vita senza confini senza confini
Come i bambini come i bambini come i bambini
la bella vita,l’afrique c’est chic